I due Marò arrestati in India sono in Italia. Cosa sarebbe successo a parti invertite?

2

22 dicembre 2012 di Il Komboloi

Ai due marò, che ormai da quasi 10 mesi si trovano in india perché accusati di aver ucciso due pescatori scambiati per pirati, è stato concesso di poter tornare in Italia per ben due settimane in occasione delle festività natalizie.

Ora, proviamo ad immaginare che sarebbe successo se fosse accaduto il contrario, vale a dire che due Indiani, in Italia, armati di armi d’assalto, avessero ucciso due Italiani. La reazione del nostro paese sarebbe stata più o meno questa:

Edizione straordinaria del TG 4 e Studio Aperto, i quali, come ospiti, si spartirebbero leghisti del calibro di Borghezio e Calderoli, intervallati da qualche esponente di Casapound, che a gran voce chiedono che giustizia sia fatta. Seguirebbero cortei, ci sarebbero interrogazioni parlamentari quant’altro.

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

Il paradosso sta che cose simile sono accadute davvero, ma con la situazione reale che si è verificata. Il razzismo presuntuoso e sottointeso che si ha nei confronti dell’ India è degno del Terzo Raich, ma ancora nessuno lo ha fatto notare.

Si parla di questa concessione di due settimane per venire in Italia come un qualcosa di dovuto, dimenticandosi che i due Marò sono accusati come possibili responsabili di un omicidio. Insomma, il nostro paese che ancora non ha una legge forte che contrasta la corruzione, si permette anche di dare lezioni in termini di giustizia ad un paese, l’India, che in fin dei conti sta semplicemente rispettando le proprie leggi.

Oggi, neanche hanno messo piede sul territorio italiano, e già sono arrivate le prime dichiarazioni deliranti del solito politico che vuole giocare sulle “disgrazie” altrui. In questo caso si tratta dell’illustrissimo Ignazio La Russa, ex missino, il quale ha affermato: “Ai due marò sono riservati posti nella lista Fratelli d’Italia”.

“Fratelli d’Italia” è il nuovo partito di destra formato dagli ex Pdl Crosetta, Meloni e lo stesso La Russa; raccoglie così i malumori dei tre ex pupilli di Berlusconi che ora lavorano ad un nuovo corso del centro-destra.

Una dichiarazione superficiale, populista e senza molto senso, ma d’altronde i politici nostrani spesso ci hanno abituato a questo.

Costo dell’operazione “babbo natale” (i due marò a casa)? 800.000 euro.

Da Tribuno del popolo

Annunci

2 thoughts on “I due Marò arrestati in India sono in Italia. Cosa sarebbe successo a parti invertite?

  1. […] Dopo le 4 settimane concesse, i due marò avrebbero dovuto fare ritorno in India, ma così non è stato. Qualche giorno fa la Farnesina ha annunciato che Latorre e Girone resteranno in patria e non si sottoporranno al giudizio delle autorità indiane. Allora è proprio vero che tante volte a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si indovina. […]

  2. may giat ha detto:

    If the Washer falls inside the box, that is basically essentially the most efficient of all laundry methods.

    Well, it weighs only 40 pounds and has handles on the sides of a house and
    gutters safe and easy. For folks who appreciate basic
    games of skill that practically anyone can participate in, the settings chosen and at the
    end of the cleaning wand and the house. They snap together in
    the middle of the washer white and let it dry. It will be 1 in the most compact and useful item inside
    the sector.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: